Salerno: "54 x 70. Immagini di Salerno dal 1974 al 1980”.

Presso il Teatro Antonio Ghirelli di Salerno dal 27 giugno al 31 luglio 2022, verrà esposta la mostra fotografica, dedicata ad un periodo particolare e creativo della nostra città.

Attraverso gli occhi di Gaetano Mansi, fotografo curioso, lucido attore-spettatore, possiamo rivivere le immagini di un periodo di una città di provincia che si svegliava dal torpore e si apriva al cambiamento e diventava all'improvviso una città con una vita culturale e sociale molto vivace. Dipende dai punti di vista, ovviamente, ma quel periodo ha trasformato per sempre il senso della vita salernitana. Presentata dal Teatro Ghirelli, la mostra è curata da Erminia Pellecchia. All’interno degli spazi del teatro, saranno esposte immagini di quel periodo, quando tutta un'epoca di trasformazione sociale, culturale e politica si sperimentava quotidianamente, giorno per giorno, attraverso la comunicazione diretta, mancando i grandi contenitori mediatici e interattivi di oggi. La parola, l'incontro e la fotografia, oppure il cinema, i concerti e i quotidiani erano gli strumenti che creavano dibattiti e ferventi incontri sociali e culturali, consegnando al futuro iconiche immagini, fermate dal clic fotografico che, ora, Gaetano Mansi ci consegna alla memoria, in particolare, di chi quei tempi non li ha vissuti.

0 visualizzazioni