Salerno 18/25 giugno 2022: Salerno Letteratura Festival, "La felicità fa la rivoluzione".

Tra le piazze e le vie del Centro storico di Salerno, si svolgerà dal 18 al 25 giugno 2022, la Decima edizione di Salerno Letteratura Festival che come tema si ispira ad una espressione di Pasolini "Non è per la felicità che si fa la rivoluzione?".

Tra il 1973 e il 1975, anno della sua morte, Pasolini scriveva con accanimento contro il mutamento antropologico conformista italiano, "l'omologazione culturale", l'apparente "uguaglianza ricevuta in regalo" per mettere in evidenza la perdita del diritto alla diversità e della vittoria della tristezza, derivata dalla frustrazione, complementare ad un'allegria "esagerata, ostentata, aggressiva, offensiva". Negli Scritti Corsari, nel capitolo "11 luglio 1974. Ampliamento del bozzetto sulla rivoluzione antropologica in Italia", afferma: "Non è la felicità che conta? Non è per la felicità che si fa la rivoluzione?". L'urgenza che Pasolini sente è di riflettere sul senso di una felicità vera, autentica, catastematica, che dia il senso vero dell'esistenza e ridia ad ognuno di noi la possibilità di una dimensione reale della propria esistenza, senza sentirsi sempre diversi rispetto ad una univoca visione, imposta dal consumo e dal conformismo. La cultura è uno degli strumenti principali, perché si riacquisisca il senso più profondo e autentico della propria personalità e della propria comunità.

Dal "Programma" del Festival: "I compleanni tondi impongono un bilancio e un rilancio. Così, questa edizione sarà un’occasione per ripercorrere le tappe di una strada fatta insieme e per immaginare il futuro. Il tema scelto – a partire da una suggestione pasoliniana – accosta due termini semplici quanto impegnativi: felicità e rivoluzione. In una stagione tanto complessa e anche drammatica, la sensazione che si può avere è quella di uno spazio angusto per la realizzazione dei desideri, per l’allegria, per i cambiamenti positivi.

Ma non bisogna smettere di immaginare alternative, di alimentare speranze concrete, di conquistare momenti di pienezza e di intensità. I libri tengono spesso insieme felicità e rivoluzione, spingono il nostro sguardo là dove si apre un varco alla metamorfosi, e alimentano la consapevolezza del miracolo di essere vivi".

Dal sito: https://www.salernoletteratura.com/il-programma/


10 Eventi:

Pasoliniana - Ferite della Nazione - Finzioni: il mondo narrato - Classica - Sguardi sul mondo attuale: economia/politica/scienze - Salerno filosofia - Summer School - Spazio ragazzi - Incanto, musica e poesia - Spettacoli.