L'AQUILA: al MAXXI, "AFTERIMAGE".

Da sabato 2 luglio 2022 a domenica 19 febbraio 2023, presso il Maxxi, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, a L'Aquila, viene esposta una grande collettiva internazionale con 26 artisti di differenti generazioni, composta da nuove committenze e installazioni site-specific, opere storiche della Collezione MAXXI, sale monografiche con opere che spaziano dagli anni ’60 a oggi.

"Afterimage è una riflessione per immagini sui temi della memoria e della metamorfosi, e guarda a quelle forme, sia materiali sia metaforiche, con cui ciò che è trascorso rimane intorno a noi e in noi. Il titolo della mostra fa riferimento all’illusione ottica chiamata proprio afterimage (in italiano “immagine residua”), un fenomeno per cui uno stimolo visivo – come il flash della macchina fotografica – produce un’impressione sulla retina che persiste anche dopo il proprio passaggio. [...] La mostra è attraversata da quattro linee di narrazione: il materiale e la memoria, l’immagine mutevole, il corpo svelato, l’architettura interiore. Suggerendo così un’architettura formale e immateriale all’interno dell’architettura fisica del museo".

Dal Sito: https://maxxilaquila.art/evento/afterimage-maxxilaquila/

L’Aquila è il luogo emblematico per la memoria di un'identità e per il desiderio e la necessità di trasformazione nel post-sisma, tra possibilità di riscossa e nostalgia.




18 visualizzazioni